Maglie, incontro con Andrea Valerio: solidarietà e istruzione per combattere la povertà

Si parlerà anche dei progetti dell'organizzazione no profit buildOn per costruire scuole ad Haiti

850
Andrea Valerio

Maglie – Un ritorno molto atteso in città: Andrea Valerio, figlio di una nota famiglia di imprenditori magliesi e oggi affermato dirigente di Mercuria a New York, ritorna nella sua città venerdì 1 marzo, alle 19,30 nella sala etnografica del museo. Durante l’incontro, dal titolo “Giving back, una strada a doppio senso. La percorriamo insieme?”, Valerio parlerà di una sua scelta di vita generosa ed esemplare, che lo vede al fianco dell’organizzazione no profit BuildOn.

L’educazione per combattere la povertà e garantire un futuro migliore. Valerio, membro del Board of Directors di buildOn.org, racconterà la sua esperienza, “una testimonianza su come l’educazione sia indispensabile per combattere la povertà e avere un futuro migliore”. Giving back è l’invito a dare indietro alla comunità, restituire quello che si è ricevuto. Questione di talenti da non sotterrare, ma da far fruttare a beneficio di tanti che non ce la farebbero senza aiuto: chi molto ha ricevuto, restituisca molto, questo l’invito. È una forma di generosità, o meglio di giustizia sociale che sta prendendo piede, partendo dai paesi anglosassoni.

La “restituzione” può avvenire in vari modi: può essere un impegno in qualche attività sociale o culturale, una donazione, può concretizzarsi anche in mecenatismo nei confronti degli artisti. Non è da confondere col volontariato (anche se ci sono punti in comune): è assimilabile più direttamente al concetto di responsabilità sociale d’impresa e non interessa pensionati generosi ma giovani nel pieno della loro attività.

Progetti: scuole per i bambini di Haiti. “Andrea Valerio ha voluto e saputo dare significato al successo di una prestigiosa carriera internazionale, mettendo a disposizione se stesso e la sua esperienza, nel volontariato, attraverso buildOn, un’importante organizzazione non profit che opera negli Usa e nel mondo in favore dell’educazione, quale chance irrinunciabile per costruire un futuro migliore”, questo il senso della “restituzione” per Andrea Valerio, come si legge sull’invito condiviso da tanti concittadini sui social. Realizzare strutture scolastiche ad Haiti, l’impegno concreto di cui Valerio parlerà con i amici magliesi che vorranno salutarlo venerdì al museo.

Gli organizzatori. L’iniziativa è voluta dall’Amministrazione comunale attraverso il suo complesso culturale cittadino, l’Alca, e vede la collaborazione delle associazioni Ciclica, Fondazione Capece, Pro loco Maglie Unpli, Podistica magliese e buildOn.