Medica Assunta Orlando

Maglie – Pronto, approvato dalla Giunta comunale e già in atto, il Piano degli eventi e delle iniziative presso l’Alca Museo e Biblioteca comunali per il 2019. È questo il risultato del coordinamento degli eventi culturali in seguito alla convenzione stipulata nel gennaio del 2017 tra l’Alca e alcune associazioni culturali cittadine “per l’ideazione condivisa e la collaborazione in iniziative ed eventi di spessore culturale”.

All’invito per la programmazione di quest’anno da parte del direttore dell’Alca, Medica Assunta Orlando, hanno aderito La Fondazione Capece, la Biblioteca di Sarajevo, Fidapa, UniTre.

Un calendario con 21 iniziative è il prodotto di questa intesa. Da segnalare anche la collaborazione del  Polo bibliomuseale regionale, Polo museale regionale, Icom, (International Council of Museums), MiBac (Commissione beni culturali), Unisalento e altri soggetti esterni da individuare  nel corso dell’anno.

Pubblicità

Tra i prossimi incontri sono da segnalare:  Giornate Fai 23-24 marzo dal titolo “Fai…da set” con visite nei luoghi legati al film “Cesare Mori, il prefetto di ferro”, cioè il Liceo classico Capece, il Palazzo Cezzi, il palazzo Tamborino oggi Arabesco Aprile, Villa Zaira; “A tavola con gli antichi romani”,  il 12 maggio, iniziativa a valenza regionale nell’ambito del progetto”Le parole del cibo, le suggestioni dell’arte”, promosso dalla Biblioteca del Consiglio regionale; Giornata internazionale dei Musei il 18 maggio; per l’estate campus estivi per ragazzi e laboratori di tecniche e consuetudini preistoriche rivolti a ragazzi dagli 8 ai 12 anni. Numerose le iniziative alla ripresa autunnale sempre coordinate dal Museo.

Obiettivo: lettura e riscoperta degli  scrittori salentini  alla base degli incontri promossi dalla Biblioteca. Tra i prossimi da segnalare: “Leggere fa crescere” fino a maggio, due pomeriggi  a settimana un corso di lettura creativa per famiglie con piccoli in collaborazione con la Fondazione Capece; “Ahimé parlo francese”, 22 marzo, presentazione del libro a cura dell’UniTre;“Maggio dei libri”, date ancora da concordare ma obiettivo puntato su Oreste Macrì  Maria Corti, Girolamo Comi, Aldo de Jaco in collaborazione con la Biblioteca di Sarajevo.

Come ogni anno nella prima domenica di giugno la Biblioteca farà festa con i nati del 2018 in continuazione con il progetto nazionale InVitro per sottolineare il valore socio-emotivo cognitivo della lettura già nei primi mesi di vita.  Anche per quanto riguarda la Biblioteca la ripresa autunnale è ricca di appuntamenti tra i quali, da segnalare a settembre, in collaborazione con la Fondazione Capece, la presentazione della “Divina commedia” in dialetto magliese di Orlando Piccinno.

Pubblicità

Commenta la notizia!