“Lo sport cura”, due giorni di eventi tra Matino e Parabita con il presidente del Coni Malagò

832

Matino – Una vera e propria festa dello sport lunga due giorni con ospiti importanti ed eventi tra Matino e Parabita. “Lo sport cura” è l’appuntamento che prenderà il via giovedì 30 maggio alle ore 10 con l’esibizione del tenore Antonio Pellegrino al Palazzo Marchesale. A seguire la presentazione del progetto con le autorità tra le quali il presidente nazionale del coni Giovanni Malagò ed il suo omologo regionale Angelo Giliberto. «Con loro discuteremo di impiantistica sportiva, di quanto si è fatto finora in Puglia e delle prospettive future di recupero di impianti ormai fatiscenti», fa sapere il consigliere provinciale e assessore allo Sport del Comune di Matino Massimiliano Romano.

Tra gli ospiti della mattinata anche il presidente della Regione Michele Emiliano, il presidente della provincia  Stefano Minerva e campioni quali Paolo De Vizzi, suo il record di permanenza subacquea, il fisioterapista Fernando Fiorita e l’allenatrice della Salento Woman Soccer di calcio femminile Vera Indino (di Racale). La presidente regionale Unicef Giovanna Perrella affronterà, poi, il tema dello “Sport cura contro il razzismo”. Significativa la testimonianza della presidente dell’associazione Sunrise (di Borgagne) Maria De Giovanni che illustrerà i risultati del progetto “Il mare di tutti” dedicato alle persone con disabilità neurologica.

Venerdì 31 maggio sarà poi “Festa dello sport” allo stadio di via del Mare a Matino mentre alle 20 sarà l’Heffort sport village di Parabita ad ospitare la partita di beneficenza tra “All star” dello sport alla presenza di campioni quali Ernesto Chevanton, Sergio Brio e Fefè De Giorgi. L’intero incasso sarà devoluto ad Unicef e associazione Tria Corda.

Pubblicità

 

Pubblicità