Lidi del Salento sotto il controllo dei carabinieri: sospese due attività commerciali. 135mila euro di sanzioni e ammende per i lavoratori in nero

10259

Lecce – Stabilimenti balneari del Salento nel mirino dei controlli dei carabinieri. I militari del Comando provinciale insieme agli Ispettori del lavoro di Lecce hanno verificato soprattutto il rispetto dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro, riscontrando numerose violazioni.

Al termine di una settimana di controlli, i carabinieri hanno controllato nove attività tra stabilimenti balneari e noleggiatori di attrezzature da spiaggia vagliando la regolarità di circa 50 dipendenti, otto dei quali risultati in nero. Sono state comminate sanzioni amministrative per circa 35mila euro.

Due attività imprenditoriali sono state sospese e sono state contestate ammende per circa 100mila euro. Presso uno stabilimento lavorava pure un cittadino extracomunitario privo del permesso di soggiorno.