Leuca, mercatini della discordia: il Comune vince il ricorso al Tar

1247
Leuca lungomare e mercatini

Santa Maria di Leuca (Castrignano del Capo) – Nel 2018 fece discutere la scelta dell’Amministrazione comunale di Castrignano del Capo di sgomberare l’area mercatale prospiciente il lungomare Cristoforo Colombo, dov’erano collocate sino all’estate 2017 le bancarelle del mercatino estivo.

Il Tar di Lecce ha ora accolto la tesi del Comune sulla dibattuta questione, rigettando la richiesta avanzata dai commercianti che chiedevano l’annullamento della delibera di sgombero.

135mila euro dal Gal per un nuovo progetto sull’area

Il Comune aveva verificato che la concessione demaniale marittima, con cui la Regione Puglia aveva concesso allo stesso Comune di occupare e destinare l’area al mercatino estivo, era scaduta il 31.12.2007 e non più rinnovata. I commercianti, di conseguenza, non erano più legittimati a occupare l’area demaniale, non essendo titolari di specifica concessione.

Già nel luglio 2018 il Tar di Lecce aveva rigettato le domande cautelari dei commercianti, confermando lo sgombero e lo spostamento in via Martinez anche se, di fatto, lo spostamento non avvenne. Stessa posizione assunse, sempre nel 2018, il Consiglio di Stato.

Nell’area mercatale è in via di realizzazione una nuova Arena a seguito di un finanziamento del Gal ottenuto dall’Amministrazione comunale nell’ottobre scorso– fa sapere il Sindaco Santo Papa. – 135mila euro saranno destinati alla manutenzione e rigenerazione dell’area demaniale”.