Leuca crocevia di fede e tradizione, accoglie i giovani del meeting e prepara la festa per la Madonna

Processione e fuochi in mare per Ferragosto. Pronto il piano traffico

3922

Santa Maria di Leuca (Castrignano del Capo) –Sono giunti stamattina sul santuario di Leuca alle prime luci dell’alba, intorno alle 6, accolti dalla scalinata monumentale illuminata, i peregrini partiti nel cuore della notte dalla tomba di don Tonino Bello (ad Alessano) attraverso la “Via dei pellegrini”. I giovani partecipanti al meeting internazionale “#cartadileuca2019”hanno assistito alla messa delle 7  presieduta da monsignor Vito Angiuli, vescovo di Ugento – Santa Maria di Leuca. Dopo la solenne celebrazione eucaristica sul piazzale del santuario, c’è stata la proclamazione della Carta di Leuca 2019

Come sempre a Ferragosto, intanto Leuca è in festa per l’Assunzione di Maria vergine. Già stasera alle 20, è in programma la processione per le vie della marina accompagnata al suo passaggio da centinaia di fiaccole. Nella stessa giornata messe alle 19 nella chiesa di Cristo Re ed alle 21 e a mezzanotte sul santuario, dapprima nel piazzale antistante la basilica e poi all’interno della stessa. Alle 22 nell’area pontile si esibirà il gruppo musicale “Leggera follia” (spettacolo offerto dall’Amministrazione comunale di Castrignano del Capo).

L’attesa processione in mare per la solennità dell’Assunzione è in programma, invece, a Ferragosto, con la statua della Madonna dapprima condotta nella chiesa di Cristo Re per la celebrazione dei vespri e poi, alle 17, portata in spalla da un cordone di fedeli verso il porto per l’imbarco su una paranza di pescatori addobbata a festa con fiori e nastri. La statua della “Vergine” prenderà il largo nel mare seguita da un corteo di centinaia barche, dalle più piccole ai grandi yacht, compresa la banda musicale che animerà la suggestiva processione per mare che si snoderà attraversando le acque di Ciardo e Felloniche fino ad arrivare al piccolo porticciolo di San Gregorio. All’imbrunire, le barche fanno ritorno a Santa Maria di Leuca per la messa presieduta dal vescovo Angiuli al rientro della processione, intorno alle 20. La giornata sarà allietata dal concerto bandistico “Città di Casarano”.

Per far fronte alle prevedibili difficoltà nella circolazione stradale, l’Amministrazione comunale ha predisposto un “piano traffico straordinario” con la collocazione della segnaletica stradale: l’obiettivo è quello di ridurre le difficoltà nel gestire il traffico in entrata nella marina ed evitare gli ingorghi che, immancabilmente, provocano polemiche e disagi.

La chiusura al traffico veicolare è disposta dalle ore 18 del 15 agosto alle ore 3 del 16 agosto e interessa le seguenti aree: lungomare/via Cristoforo Colombo, via Siena, prolungamento di via Enea (compreso tra lungomare e via Fuortes, via Novara, slargo terrazze, prolungamento di via Gorizia, via Savona, via Rubichi, via Fabio Filzi, via Doppia Croce (in prossimità del porto peschereccio), via suor Elisa Martinez e via Pireca (località Basilica).

Altro appuntamento imperdibile quello dei fuochi pirotecnici della mezzanotte tra il 15 ed il 16 (quest’anno a cura della rinomata ditta “Cav. Massimo Mariano” di Scorrano) che verranno fatti esplodere sul molo foraneo e saranno visibili dal lungomare e da Punta Ristola. Quella dello spettacolo pirotecnico è una tradizione consolidata da anni finanziato l’evento da operatori economici e commerciali che ogni anno si è impegnano nell’organizzazione di quello che, ormai da decenni, è per Leuca il momento più magico dell’anno.