Lecce da vivere su due ruote: parte dagli studenti il progetto Bicilab Unisalento. In programma anche un “concerto pedalato”

282
Conferenza stampa “pedalata” per presentare il progetto

Lecce – Una città da vivere e riscoprire su due ruote: è l’obiettivo del progetto Bicilab Unisalento, che mira a riscrivere le abitudini dei leccesi in tema di mobilità, promuovendo l’uso della bici per gli spostamenti quotidiani.

Per farlo si punta in primis sulla creazione di una community che gravita intorno al mondo dell’università: studenti, ricercatori, docenti, è a loro che si chiede – perché da sempre più sensibili al tema e più propensi all’uso della bici – di raccontare e immaginare la città in chiave bike friendly. Il tutto allo scopo di capire quali sono i limiti e le potenzialità di Lecce per chi si sposta sulle due ruote.

Osservare con occhi nuovi, pedalando

Lanciata dall’associazione Ruotando-Cpk (gestore della Ciclofficina popolare Knos) tramite l’avviso pubblico “Puglia partecipa” della Regione Puglia, l’iniziativa Bicilab Unisalento ha fra i suoi partner l’associazione culturale Città fertile, che lavora da sempre sulla mobilità sostenibile, e il coordinamento universitario Link.

La prossima tappa del progetto è il concerto pedalato di mercoledì 14 ottobre con Les Trois Lézards: partendo dal piazzale della stazione (alle ore 17,30) si pedalerà in musica fra il rettorato, le sedi universitarie di via Birago, viale Università e quelle intorno a Studium 2000. Partecipazione gratuita, si consiglia la prenotazione scrivendo a bicilabunisalento@gmail.com.

Altri incontri il 16 e 17 ottobre, con sopralluoghi presso le sedi Unisalento del polo urbano e dell’Ecotekne, per disegnare una mappa degli spostamenti frequenti di chi si muove in bici, evidenziando punti da potenziare e criticità. Laboratori poi il 6 e 7 novembre, per ascoltare le esperienze di associazioni studentesche italiane ed europee e raccogliere idee su come favorire a mobilità ciclabile in città.