“Le relazioni familiari nel diritto dell’Unione Europea”: se ne parla in biblioteca, a Gallipoli

503
Fernanda Vaglio

Gallipoli – “Le relazioni familiari nel diritto dell’Unione Europea” è il titolo e il tema del volume a cura di Fernanda Vaglio che sarà presentato martedì 6 ottobre alle ore 16 presso la biblioteca Comunale “Sant’Angelo”, nell’ambito della seconda edizione della rassegna “Spazi culturali”, organizzata dal Comune.

L’incontro è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Lecce con 3 crediti formativi, di cui 1 in deontologia. Per partecipare è necessaria la prenotazione via mail a spaziculturali@comune.gallipoli.le.it. Obbligatorio l’uso della mascherina.

Il programma

La serata si aprire con i saluti del Sindaco Stefano Minerva e di Filomena Marisa Micale, presidente della Commissione pari opportunità di Gallipoli. Prenderanno poi la parola, oltre alla curatrice, Antonio Tommaso De Mauro, presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce e associato di Diritto privato; Maria Zana, ordinario di Diritto privato all’Università di Pisa; e Maria Grazia Zecca, direttrice dell’Osservatorio permanente di cultura giuridica europea dell’associazione forense Adu (Avvocati per i diritti umani). Modera l’avvocato Anna Maria Congedo, presidente di Adu.

Il volume raccoglie gli atti del corso sullo stesso tema organizzato nel 2019, a Lecce, da Adu e accreditato per la formazione continua degli avvocati. Il lavoro ha le prefazioni di Susanna Cafaro, associato di diritto dell’Unione Europea “Jean Monnet Chair” presso l’Università del Salento; e Mario Zana, ordinario di Diritto privato presso Università di Pisa. L’introduzione è a firma della curatrice Fernanda Vaglio, cultrice della materia in diritto privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, avvocato cassazionista del Foro di Lecce e specializzata in Diritto civile.