“Le relazioni familiari nel diritto dell’Unione Europea” nel volume curato da Fernanda Vaglio, avvocato di Gallipoli

848

Gallipoli – Analizza il complesso quadro normativo che regola le relazioni familiari a livello europeo il volume da poco dato alle stampe a cura dell’avvocato Fernanda Vaglio (di Gallipoli).

“Le relazioni familiari nel diritto dell’Unione Europea” (Key editore, Milano) è il titolo del volume che raccoglie gli atti dell’omonimo corso di formazione per avvocati promosso dall’associazione forense “Adu”, tenutosi a Lecce dall’8 marzo al 24 maggio 2019  ed accreditato per la formazione continua dall’Ordine degli Avvocati di Lecce.

Gli autori

Tra gli autori, oltre alla stessa Vaglio, anche Claudio Adduci, Luca Albanese, Martina Cutazzo, Daniele D’Elia, Marilena Gorgoni, Fernando Greco, Maria Rosaria Imbriani, Emanuela Palamà, Gabriele Positano, Andrea Starace, Stefano Sinisi, Roberto Tanisi (di Taviano, neo eletto presidente del Tribunale di Lecce), Roberta Valente, Maria Grazia Zecca.

«Ricondurre ad unità sul piano giuridico una nozione tanto sfuggente quanto quella di famiglia è molto difficile. Portare a termine questo libro – afferma la curatrice – è stata un’esperienza esaltante. Il difficile momento dovuto alla pandemia ha messo in luce ancora di più le qualità umane e professionali di tutti coloro che hanno collaborato a vario titolo al progetto e a cui non posso che dire grazie. Sono convinta che ogni risultato scientifico, ricerca sia utile solo nella condivisione e nella disponibilità alla rigorosa verifica. Per questo ringrazio gli illustri autori che, sin dai primi contatti, mi hanno offerto e confermato la propria disponibilità a condividere con tutti le proprie conoscenze e hanno trasformato le relazioni tenute durante il corso in veri e propri saggi».

L’opera e l’autrice

L’avvocato Vaglio ringrazia anche l’Adu (“Avvocati per i diritti umani” di Lecce, associazione presieduta dall’avv. Anna Maria Congedo, “per la fiducia dimostratami nell’affidarmi la curatela del presente volume”, e l’avv. Maria Grazia Zecca, direttrice Osservatorio permanente di Cultura giuridica europea dell’Adu, “che ha condiviso con me la responsabilità del comitato scientifico del Corso “Levrelazioni familiari nel diritto dell’Unione Europea” da cui tutto è partito”. Altri ringraziamenti ai docenti universitari Susanna Cafaro e Mario Zana, “per avermi fatto l’onore di scrivere le loro accurate ed interessanti prefazioni”.

L’opera nasce dall’esigenza di consentire agli operatori giuridici di realizzare un raccordo normativo sul piano pratico grazie ad un’attenta e ben documentata disamina dei molteplici aspetti e contenuti delle relazioni familiari. Solo per citarne solo alcuni, dall’esame della difficile opera dell’avvocato di famiglia, ai profili processuali dei giudizi matrimoniali di fronte ai Tribunali ecclesiastici, alle conseguenze devastanti della violenza domestica nel rapporto di coppia, alle puntuali precisazioni sul diverso significato degli assegni rispettivamente di mantenimento e di divorzio .

Fernanda Vaglio è anche cultrice della materia in diritto privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza Università di Pisa e autrice di numerose pubblicazioni, componente della commissione Pari opportunità del Comune di Gallipoli e della Commissione nazionale legislazione della Fidapa Bpw Italy per il distretto Sud Est (Puglia , Abruzzo, Molise, Basilicata).