Le auto in provincia? Troppo vecchie e inquinanti

1221

Auto tampona poliziaSono sempre più vecchie ed inquinanti le auto in circolazione in provincia di Lecce. Il dato emerge dall’indagine condotta dall’Osservatorio economico di Confartigianato imprese Lecce che ha elaborato gli ultimi dati del Pubblico registro automobilistico. Pochissime le auto elettriche (appena 154) mentre la predilezione degli automobilisti va sempre alla benzina (ben 237.405 auto) ed al gasolio (211.234). Arrancano anche le auto a trazione verde: solo 26.505 vanno a Gpl e 10.081 a metano. A preoccupare per il conseguente inquinamento è anche il fatto che l’età media dei veicoli in circolazione supera i dieci anni. Gli autoveicoli che risultano di proprietà dei salentini sono in totale 485.411, il 69,5% dei quali (cioè 337.132) immatricolati prima del 2006: 132.455 veicoli sono stati “messi su strada” prima del 1998, altri 70.693 tra il 1999 e il 2001, altri 80.067 nel triennio 2002-2004 e 53.917 nel biennio 2005-2006. Nei successivi anni sono state immatricolate 148.279 vetture, pari al 30,5 per cento del parco auto totale.

Nel dettaglio, in ordine di pericolosità inquinante secondo i parametri comunitari, il 14% delle auto sono state costruite prima dell’introduzione dello standard “euro I”; il 5% rispettano la normativa “euro I” entrata in vigore nel 1992; il 18,7% sono “euro II”; il 20,1% sono “euro III”; la maggior parte, il 29,9% sono “euro IV”; solo l’11,8% sono “euro V” e appena 2.094 le auto che rispettano la normativa “euro VI” entrata in vigore l’anno scorso. Il comune più “motorizzato” in provincia, dopo Lecce (63.532 vetture), è Nardò (18.944), seguito da Galatina (16.784), Copertino (14.314), Casarano (12.873) e Gallipoli (11.176). Più indietro Tricase (10.164), Surbo (9.141), Galatone (9.095), Maglie (8.935), Monteroni (8.759), Squinzano (8.367), Trepuzzi (8.347), Veglie (8.250), Cavallino (8.243), Leverano (7.842), Taviano (7.657), Carmiano (7.615), Ugento (7.077) e Matino (7.040). Qui tutti i risultati dell’indagine.