Lavoro irregolare: controlli degli ispettori dei carabinieri in quattro Comuni. Chiusa un’azienda, ammende per circa 110mila eurovoro “sfruttato

869

Lecce – Continuano i controlli dei carabinieri per contrastare lo sfruttamento del lavoro e salvaguardare la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro. I militari del Comando provinciale di Lecce hanno contestato diverse irregolarità ad imprese edili ed agricole nel corso di una settimana di controlli svoltisi nei comuni di Galatone, Otranto, Galatina, Lizzanello e Melendugno.

Le operazioni si sono svolte in collaborazione con il Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, il Nucleo operativo del gruppo tutela del lavoro di Napoli e degli operatori dell’Ispettorato del lavoro di Lecce.

Chiusa un’impresa

Sotto la lente di ingrandimento sono passate 11 attività e sono stati controllati 49 dipendenti, 36 dei quali sono risultati irregolari e tre in nero, uno dei quali percettore del reddito di cittadinanza. Un’attività è stata sospesa mentre sono state comminate ammende per circa 110mila euro e sanzioni amministrative per circa 15mila euro.