Latitante di Muro Leccese arrestato a Torre Lapillo; con lui una pistola, un revolver e varie munizioni

529
Le armi sequestrate a Torre Lapillo

Torre Lapillo (Porto Cesareo) – Pensando di sfuggire alla cattura si era da tempo sistemato in un’abitazione a Torre Lapillo con dentro una vera e propria armeria. Sono stati, però, gli agenti della Squadra mobile di Lecce e i militari del Gico del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza di Lecce ad intercettare ed arrestare un noto pregiudicato di Muro Leccese (M.C. le sue iniziali) destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale presso la Corte d’appello di Bari per un residuo di pena da scontare.

Al termine delle loro indagini, gli uomini della Mobile e del Gico hanno fatto irruzione del fabbricato della marina di Porto Cesareo, dopo aver bloccato ogni possibile via di fuga, tanto che l’uomo neppure ha opposto resistenza.

Dalla perquisizione eseguita nei due piani dell’appartamento sono poi spuntate varie armi  nascoste nel mobile del lavabo della cucina: all’interno di una busta di cellophane, finanzieri e poliziotti hanno scoperto una pistola modello Taurus PT92AFS Cal. 9×21, priva di caricatore con matricola abrasa; un caricatore bifilare rifornito con 8 cartucce calibro 9 X 21; un caricatore bifilare rifornito con 9 cartucce calibro 9 X 21; un revolver calibro 6 privo di matricola avvolto in uno straccio; una cartuccia calibro 38 special; una scatola contenente 22 cartucce con impressa sul fondello la serigrafia “Velo dog GFL”; un involucro di cellophane contenente 10 cartucce calibro 9 X 21. Sul tavolo della cucina, il pregiudicato conservava cinque telefoni cellulari, al vaglio dell’attività investigativa, ed una somma pari ad euro 2.550 in banconote di vario taglio.

Alla fine dell’operazione, in aggiunta all’ordine di carcerazione, per l’indagato è pure scattato l’arresto in flagranza di reato per detenzione di armi clandestine e munizionamento. Dopo i rilievi del caso, l’uomo è finito nel carcere leccese di Borgo San Nicola.