L’ascensore in Municipio? “Perfettamente a norma”. A Gagliano del Capo l’assessore risponde al consigliere

1950

Gagliano del Capo – «L’ascensore realizzato in Municipio rispetta le dimensioni previste per legge»: è l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Gagliano del Capo Antonio Ercolani ad intervenire, per precisare la questione, dopo la segnalazione del consigliere d’opposizione Marino Melcarne.

Sarà pur vero che l’opera in questione non può essere al servizio dei portatori di handicap con carrozzina elettrica, “ma l’ascensore è stato realizzato rispettando le dimensioni previste per legge. L’art. 8 del decreto del Ministero dei lavori pubblici n. 236 del 1989, alla lettera “c” sancisce infatti – afferma l’assessore – che in caso di adeguamento ad edifici preesistenti, ove non sia possibile l’installazione di cabine di dimensioni superiori, l’ascensore può avere dimensioni minime di 120 centimetri di profondità, 80 di larghezza e 75 per la porta d’ingresso. Essendo proprio questo il nostro caso, la polemica sorta è inutile e infondata».

 

Pubblicità
Pubblicità