L’arte di Umberto Albanese trova casa del Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra

"Il viaggio di Orfeo" è il titolo dell'opera esposta a firma dell'artista di Casarano

758

Casarano – Si intitola “Il viaggio di Orfeo” l’opera di Umberto Albanese che di recente ha trovato collocazione, in permanenza, nelle sale della biblioteca del Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra. «La scelta del mio dipinto, tra le centinaia di opere che costituiscono la collezione d’arte dell’Onu, in rappresentanza di ogni Paese, è per me motivo di orgoglio che desidero condividere con i miei amici e con quanti hanno creduto nel mio lavoro», fa sapere l’artista di Casarano.

Sono innumerevoli i riconoscimenti internazionali di Albanese, firma di prestigio nell’ambito dell’arte moderna, conteso tra Londra, New York, Seoul e Zurigo, solo per citarne alcune delle città che hanno ospitato le sue mostre.  Anni fa ad Albanese, tra l’altro, è stato concesso di donare a Papa Francesco il trittico ispirato al “Cantico delle creature” già esposto con successo  al Chung-A Art center di Seoul.

Pubblicità