Appuntamento con “Il grande albero” e la natura a Gallipoli, per la rassegna artistica per bambini di “ZeroMeccanico”

1011
SONY DSC

Gallipoli – Costruire un albero a partire dalla terra: questo il tema dell’appuntamento che si terrà domani, sabato 7 aprile, a partire dalle ore 18 presso la sede di “Spazio. Zero”. “Il grande albero” è infatti il nome dell’incontro che fa parte del calendario di “Piccole ContaminAzioni”, la rassegna artistica indipendente per bambini ideata e curata da ZeroMeccanico Teatro e giunta alla seconda edizione. L’esperienza è ideata per i bambini dai 4 ai 10 anni seguendo le orme di Bruno Munari e si tratta di un grande gioco-laboratorio per scoprire la cura per la terra e i suoi frutti e per imparare l’arte della diversità, attraverso un albero speciale che crescerà grazie alle sapienti e curiose mani delle bambine e dei bambini. L’incontro sarà diretto da Francesco Cortese e Ottavia Perrone, con la collaborazione di una “apprendista contadina” e della sua amata terra rossa: Tiziana Pedone, dottoressa in Economia ambientale, fondatrice dell’associazione Le Striare e dedita alla cura della terra presso Tenuta Santa Rosa a Chiesanuova.

“La contaminazione tra teatro, pittura, corpo e movimento, poesia, natura, musica, incoraggia bambine e bambini a sviluppare la propria personalità lontano da stereotipi di ogni tipo – affermano Ottavia Perrone e Francesco Cortese (foto) – ed i nostri appuntamenti diventano così per loro un angolo di libera espressione e condivisione, testimoniato dalle innumerevoli opere che affollano la nostra piccola grande galleria d’arte”.

I prossimi appuntamenti saranno per il 14 aprile con “Teste ribelli”, nuovi ritratti di donne e uomini che hanno rivoluzionato la storia, ed il 21 aprile con “La forma dell’amore”, dedicato a bambini e genitori insieme (info 348 3819266).