Laboratorio rurale Luna: la solidarietà dopo l’incendio devastante

641

Galatone – Seclì – Sono numerose le attestazioni di solidarietà giunte agli attivisti del laboratorio rurale Luna, sito tra le campagne di Galatone e Seclì, dopo il vasto incendio che nel pomeriggio di lunedì scorso ha devastato circa 300 arbusti e molte coltivazioni.

«Non sappiamo dirvi se l’incendio sia stato spontaneo, doloso o frutto di incidente o distrazione – fanno sapere gli operatori della realtà agricola attiva da diversi anni con produzioni strategiche come quelle della canapa e dello zafferano – ma poco cambia a dire il vero: quello che sappiamo è che ora quasi tutto il nostro lavoro di mesi, studiato e preparato in anni è andato letteralmente in fumo». Luna ora chiede un aiuto concreto a quanti conoscono la realtà e volessero aiutarla a sopravvivere

Il vasto incendio ha coinvolto anche diversi terreni circostanti. «Accortici della cosa – ricostruiscono i ragazzi – abbiamo cercato di spegnere al meglio prima il nostro, poi anche gli altrui terreni, sperando invano nell’intervento degli organi preposti e inizialmente riuscendoci, finché non è cambiato il vento che ci ha costretti alla resa riaccendendo tutto. Non riusciamo ancora a quantificare perdite e danni, ma recuperare il recuperabile sarà dura».

Pubblicità

Si può donare utilizzando l’Iban IT38R0335901600100000137767, intestato ad Associazione di promozione sociale Itaca Onlus, ma anche con contributi di altro tipo. «Potete aiutarci donandoci il vostro tempo libero, concordandolo con il nostro in modo da velocizzare i lavori di pulizia e ripristino facendo volontariato. Ve ne saremmo davvero grati», fanno sapere i promotori.

Pubblicità