Laboratorio naturalistico con il Sac

1491

casale-San-Nicola-di-MacugnoNEVIANO. Mentre si conclude il ciclo di incontri promossi dall’Ecomuseo del paesaggio delle Serre di Neviano nell’ambito dei laboratori del Sistema ambientale e culturale “Salento di mare e di pietre”, domenica 12, alle ore 17, è prevista l’inaugurazione del Museo del territorio presso l’abbazia di San Nicola di Macugno. Obiettivo degli incontri è quello di “mettere in movimento” e conservare il patrimonio di conoscenze locali. Dopo l’incontro del 9 aprile (dalle 18 alle 20) presso l’aula polifunzionale di Neviano, il laboratorio “Atlante della biodiversità delle Serre” sarà presso il palazzo ducale dei Sanseverino di Seclì il 13 aprile e presso la biblioteca comunale “Gnoni” di Tuglie il 21 aprile, sempre dalle ore 18 alle 20. Il laboratorio punta al riconoscimento ed alla riscoperta del ricco patrimonio della flora e della fauna locale. Si punta al riconoscimento di percorsi didattici tra macchia mediterranea, erbe spontanee, frutti selvatici, alberi ed arbusti anche mediante la creazione di un atlante della biodiversità delle Serre. La partecipazione ai laboratori è gratutita (per informazioni contattare l’architetto Aldo Summa al 349/1971486 e la professoressa Rita Stefanelli al 333/5359193). Si tratta dell’ultimo ciclo dei laboratori organizzati dal Sac dopo “Il ricettario dei sapori delle Serre” e “Il sapere nelle mani: cannizzi e paniri”, svoltisi sempre tra Neviano, Seclì e Tuglie. A conclusione degli incontri è prevista un’escursione-lezione che partirà dall’abbazia di San Nicola di Macugno a Neviano.