La verità è là fuori. O forse fuori da Internet

351
Mulder e Scully in X-Files
Mulder e Scully in X-Files

Pubblichiamo di seguito il contributo di un lettore, con una riflessione sulla rivoluzione tecnologica e su come cambia la comunicazione nell’era di Internet, tema già affrontato dal direttore di Piazzasalento Fernando D’Aprile nel suo fondo “Il fascino irresistibile della realtà fatta su misura”.

Forse la verità non è una cosa di questo mondo. Questo pensiero mi si è palesato nel cervello da quando ho deciso di recuperare una famosa serie tv che non avevo mai avuto il coraggio di guardare a causa dell’inquietante sigla: X-Files. Dalle prime puntate i due protagonisti, Mulder e Scully, metafore umane dell’intuito e della razionalità, vanno alla disperata ricerca della verità.

Contro il malvagio governo che insabbia ogni cosa con quelle che oggi chiameremmo FakeNews, i nostri raccolgono indizi inequivocabili, prove schiaccianti. Fra tutte spiccano le fotografie, gli attimi in cui oggetti volanti non identificati vengono immortalati mentre solcano i cieli della Terra. Ma questi erano gli anni ’90, l’ultima decade in cui la documentazione scritta, sonora o visiva rappresentava l’àncora di salvezza della verità.

Pubblicità

E oggi, nel mondo di Internet, il nostro nuovo mondo, lo stesso in cui possiamo tranquillamente dimagrire con Photoshop o vivere nel lusso mentre facciamo la spesa all’EuroSpin, oggi, proprio oggi, se dicessi di aver visto un Ufo, qualcuno mi crederebbe?

La risposta è sì, senza necessariamente che la cosa sia accaduta davvero e indipendentemente dal modo in cui io divulghi la notizia. L’importante, infatti, non è la notizia. Quella è solo un mezzo, anzi un’arma da usare a piacimento dell’utente. Se, mettiamo il caso, mi dessero fastidio i migranti, potrei dire che l’immigrazione ha raggiunto livelli così alti che anche gli alieni vengono a cercar rifugio qui. Oppure potrei dire che il nostro Paese è il più bello del mondo ed è proprio per questo motivo che una razza superevoluta come quella aliena l’ha scelto come primo luogo d’approccio alla Terra.

Tutto questo avviene con un semplice click. Un click e l’arma è sganciata, qualcuno di sicuro colpirà. E la verità dov’è? X-Files aveva già la risposta. La verità è là fuori. Forse fuori da Internet, in ciò che ci circonda, alzando lo sguardo, dallo smartphone verso il cielo. Magari per vedere un Ufo con i propri occhi.

Andrea Carrozza

Pubblicità