I giornalisti ospiti del press tour

Melissano – “San Martino: colori, sapori e suoni del Basso Salento” è il titolo del progetto di promozione turistica classificatosi al primo posto nell’avviso inerente l’ospitalità di giornalisti e opinion leader presentato dall’Unione Ionica Salentina (attualmente presieduta dal Comune di Melissano e di cui fanno parte anche Taviano, Racale, Alliste-Felline e Matino).

Ospiti giornalisti da tutto il mondo. È all’interno di questo progetto che si è realizzato il press tour con operatori della stampa internazionale conclusosi il 12 novembre. In particolare, sono stati sette i giornalisti provenienti da Serbia, Grecia, Russia, Canada e Italia che hanno visitato per tre giorni i centri storici e il territorio dei paesi dell’Unione, apprezzandone le bellezze storico-artistiche, il paesaggio e le coste. Accompagnati nell’esplorazione turistica da una guida e da rappresentanti dei Comuni coinvolti, i giornalisti hanno potuto degustare le specialità enogastronomiche locali, partecipando inoltre a una serie di laboratori allestiti ad hoc. Il tutto condito dai ritmi della pizzica e dalla sacralità dei riti religiosi legati al culto di San Martino, patrono di Taviano, di cui si è celebrata la festa proprio nei giorni di visita da parte degli ospiti stranieri.

Il sindaco di Melissano, Alessandro Conte

Promozione del Salento a 360°. “Si tratta del compimento di un importante progetto di finanziamento risultato vittorioso in tutta la Puglia per la conoscenza dei nostri territori, nei beni materiali e immateriali: non solo gastronomia, chiese e palazzi, ma anche cultura, tradizioni popolari e folclore – commenta il primo cittadino di Melissano, nonché presidente pro tempore dell’Unione Ionica Salentina Alessandro Conte. – I nostri sette ospiti hanno dimostrato entusiasmo per l’accoglienza ricevuta dalla gente, dagli amministratori e dai tecnici che li hanno accompagnati nel tour. Tutto verrà reso noto attraverso pubblicazioni su giornali e canali turistici: è stata e sarà un’azione conoscitiva a 360° dei nostri paesi”. Il materiale documentario raccolto dai giornalisti e blogger verrà dunque promosso, nei prossimi mesi, su alcune riviste di settore, che verranno diffuse in luoghi strategici: sui traghetti per la Grecia e i voli internazionali, ma anche su blog turistici e sui canali della tv nazionale serba.

Pubblicità

Commenta la notizia!