La Protezione civile di Aradeo dona alla scuola migliaia di mascherine e quattro termoscanner

350

Aradeo – La Protezione civile di Aradeo consegna oltre 2.500 mascherine e quattro termoscanner al locale Istituto comprensivo scolastico. È stato il presidente dell’associazione Francesco Mighali, insieme ad una piccola delegazione di volontari, a provvedere alla donazione dei dispositivi di protezione individuale nella scuola diretta da Carmela Cezza.

Oltre ai quattro termoscanner, utili per la misurazione della temperatura corporea, i pacchi della Protezione civile contenevano 2.250 mascherine filtranti monouso, 130 chirurgiche e 160 “Montrasio” oltre a 40 depliant informativi sull’uso corretto degli stessi dispositivi.

L’appello alla responsabilità

«Abbiamo sempre sostenuto che la scuola è il motore del futuro – afferma Mighali – ed è proprio da essa che bisogna ripartire facendolo in piena sicurezza e responsabilità. Grazie ai ragazzi, ai docenti, al personale scolastico e ai genitori che nei mesi di lockdown, nonostante tutto, hanno dato il massimo affinché i ragazzi continuassero il loro periodo di formazione e studio. È una sfida fondamentale ed impegnativa, che richiede l’impegno e l’adattamento di tutti, alle nuove regole. Il ruolo delle famiglie sarà prezioso così come quello di tutta la comunità. Il nostro invito è sempre lo stesso di sei mesi fa: aiutiamoci l’un con l’altro. Insieme ce la facciamo!».