La Protezione civile del Salento si mobilita per l’alluvione di Crotone: partiti volontari da Corsano e Aradeo

827
Il gruppo di volontari del salentini della Protezione civile in azione a Crotone

Corsano-Aradeo – È partito nella notte di sabato 21 novembre il primo contingente di volontari della Protezione civile pugliese a supporto della attività di ripristino a Crotone, città calabra colpita dall’alluvione di queste ore.

Nella delegazione pugliese anche gli uomini del Coordinamento salentino, con volontari delle squadre di Corsano e Aradeo. Ma potrebbero non essere gli unici: sono stati messi in allerta tutti i gruppi di Protezione civile della provincia di Lecce, che potrebbero essere chiamati nelle prossime ore.

Dispiegamento di uomini e mezzi

Una forte perturbazione temporalesca ha scatenato ingenti danni nella provincia di Crotone, facendo attivare così il sistema regionale di Protezione civile della Calabria supportato anche dalla Protezione civile della Regione Puglia.

La situazione che ha richiesto un sostegno sia umano che di mezzi. Utilizzate anche idrovore con portata da 20mila litri al minuto della colonna mobile pugliese.

Nella mattinata di oggi il contingente salentino si è messo subito al lavoro dopo un incontro tenutosi in Prefettura per coordinare le operazioni di svuotamento, ripristino e assistenza alla popolazione colpita. Tutto il volontariato regionale resta in allerta.

Mattia Chetta