La Pro loco Casarano rinnova le cariche, conferma il presidente e porta in piazza grandi nomi. Ad iniziare dalla “voce” dei Toto

2770

Casarano – La ProLoco di Casarano rinnova gli organi sociali, conferma il presidente uscente e rilancia la propria attività per l’estate 2020. Malgrado i limiti dovuti all’emergenza sanitaria, il sodalizio ha già in cantiere grandi iniziative (sempre insieme all’Amministrazione comunale) a partire dalla riproposizione del Premio Vittoria Alata il prossimo 26 luglio in piazza Indipendenza.

Per l’occasione si preannuncia la presenza di nomi di alto livello del mondo dello sport (con un nome di calibro “mondiale”, anche se gli organizzatori preferiscono non sbilanciarsi), della musica, dell’imprenditoria e della cultura. La manifestazione (che lo scorso anno si svolse presso i giardini comunali di piazza Umberto I) è giunta alla sua seconda edizione.

L’ospite musicale della serata sarà Jean Michel Byron (foto), voce della  celebre rock band statunitense dei Toto nei primi anni novanta. Il cantante sudafricano, che ormai vive tra Los Angeles ed Alezio (grazie all’amicizia con il chitarrista Ivan Margari), riproporrà alcuni dei più celebri brani della rock band statunitense (“Africa”, “Rosanna”, “Stop loving you” su tutti). «Il palco verrà allestito in piazza Indipendenza e ci sarà spazio per 1.000 presenze nel rispetto delle norme anti contagio», fa sapere Antonio Bianchi, appena riconfermato presidente della Pro loco.

Il nuovo direttivo

Le elezioni si sono svolte in presenza del sindaco della città Gianni Stefàno e della consigliera delegata Fabiola Casarano. Vice presidente è stato eletto Fernando Scarpino, segretario Attilio Scappaldi, vicesegretario Luciana Negro, cassiere Giuseppe Giorgino, suo vice Marta Stefano, consigliere Tommaso Sarcinella, presidente revisore contabile Ippazia Primiceri con Rocco Martinelli e Roberto Ferraro quali componenti. Presidente probiviri è Tina Lagna mentre Rocco De Marco e Antonella Stefanelli compongono l’organo.

In sostanza nuovi eletti risultano Luciana Negro, Marta Stefano, Ippazia Primiceri e Antonella Stefanelli i quali hanno manifestato grande entusiasmo per il loro coinvolgimento.