Pilella, piazza nuova
foto di Sebastiano Basurto

ALLISTE. «Vogliamo che la gente si fermi qui e non passi più sfrecciando, diretta a Gallipoli o a Torre San Giovanni»: lo scorso 20 luglio, il sindaco Antonio Renna ha concluso così il suo intervento per l’inaugurazione della piazzetta in località Pilella.

I lavori sono iniziati un anno e mezzo fa, grazie a un finanziamento regionale di 725mila euro, e sono andati avanti tra non poche difficoltà. Oggi, quel “giardino sul mare” realizzato in sintonia con l’ambiente, e per questo portato come esempio dalla Regione, mostra un volto nuovo: il cemento ha lasciato spazio al verde e all’attenzione per il pedone e il ciclista che possono usufruire di più percorsi loro riservati, di panchine fronte mare, di strutture ombreggianti in legno e di un impianto d’illuminazione a basso consumo. Inoltre, sul lato della strada, la piazza è stata recintata da una staccionata in legno per la sicurezza dei più piccoli, e il consigliere d’opposizione Davide Stamerra spinge perché venga realizzata anche sulla piazzetta di Capilungo, dove il pericolo non è minore.

«Oggi consegniamo la prima parte del progetto – ha specificato Renna – che sarà completato in inverno. In seguito realizzeremo una rotatoria all’incrocio con via Pilella e dei lidi attrezzati per i disabili lungo la litoranea, proseguiremo la pista ciclopedonale fino a località Cisternella». Alla cerimonia ha presenziato il parroco don Franco Francioso. Infine il sindaco ha ringraziato la comunità e la sua squadra amministrativa, i progettisti, l’ingegnere Luisella Guerrieri e l’architetto Nicola Miglietta che ha diretto i lavori.           

Pubblicità

Commenta la notizia!