La Pastorale è solidale

1805
La pastorale a Matino

Matino. Dopo il successo della prima edizione di “Aria di Natale – ricordando un angelo” organizzato presso la chiesa di San Giorgio dall’associazione “Arco della pietà” e dal “Concerto bandistico San Giorgio”, diretto da Francesca Felline, per ricordare il giovane Giovanni Anastasia, prematuramente scomparso in un incidente stradale sulla strada Provinciale per Taviano, tante sono le iniziative natalizie a Matino che coinvolgono diverse associazioni cittadine.

Lo stesso concerto “San Giorgio”, in collaborazione con il circolo musicale “V. Papadia”, partecipa alla “Pastorale della solidarietà” (chiude il 24) organizzata dal circolo Anspi “Villaggio del Fanciullo”. Il presidente del circolo, don Primaldo Gioffreda e il vicepresidente, Piero Romano, hanno pensato ai più bisognosi, raccogliendo beni alimentari che verranno offerti alle famiglie della parrocchia San Giorgio.

Inaugurato anche “Matinfiera” a cui hanno preso parte diverse associazioni, tra cui “Novass”, “Villaggio del Fanciullo”, “Amici di Nico” e tante altre: il mercatino solidale di via Piave, organizzato dal Comune, si concluderà il 23.

Dopo il Natale, l’associazione “Fratres” allestirà una “Megatombolata”, il 29 dicembre presso l’ex “Ecoerbe” a partire dalle 20. Il giorno seguente il “Comitato festa San Giorgio” animerà piazza Municipio con la “Notte Magica”: si potrà tentare la fortuna con la lotteria e divertirsi tra zampognari, maghi, artisti di strada, “pittule” e buon vino.

Il primo gennaio, ritorna il tradizionale concerto di Capodanno, alle 20 presso la chiesa San Giorgio, con l’orchestra del circolo musicale “V. Papadia”, diretta dal maestro Sergio Carluccio. Prima di chiudere le feste con l’Epifania, altri due appuntamenti: il 5 gennaio il gruppo teatrale “I giullari del Marchese” ripropone la commedia in vernacolo matinese “Per Amore – Dramma amoroso moderno”, a partire dalle 20 presso il Villaggio del Fanciullo. Sempre al Villaggio la “Befana per le famiglie” che il giorno seguente, alle 19, accoglierà bambini e genitori per salutare le feste e divertirsi insieme giocando a tombola.

Per tutto il periodo, infine,  presso la sede del Comitato festa, in via Roma, si può ammirare il presepe in stile napoletano.

Maria Antonietta Quintana