“La Notte della Taranta” affascina il mondo arabo

2190
notte taranta
foto dalla pagina facebook della Notte della Taranta

Il prossimo 24 gennaio, l’Orchestra popolare “La Notte della Taranta” chiuderà lo storico Festival al Museo Nazionale di Kuwait City. Per la ventunesima edizione del prestigioso evento, dunque, si sposeranno sul palco i ritmi della pizzica salentina con quelli del mondo musicale arabo.

Saranno presenti: Claudio Prima (organetto), Gianluca Longo (mandola), Massimiliano De Marco (chitarra), Silvio Cantoro (basso),  Antonio Marra (batteria), ai tamburelli Riccardo Laganà e Antonio Castrignanò. Quest’ultimo è anche una delle voci dell’orchestra insieme ad Enza Pagliara e a Stefania Morciano. Le danze saranno affidate alle ballerine Maristella Martella, Laura Boccadamo e Laura De Ronzo.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione “La Notte della Taranta” (presidente Massimo Manera) e da “Puglia Promozione”.