La diocesi di Nardò-Gallipoli piange la scomparsa di don Michele Romeo, riferimento per diverse generazioni di scout

636

Nardò – La diocesi di Nardò-Gallipoli piange la scomparsa di don Michele Romeo. Il sacerdote 91enne è deceduto nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio dopo un lungo periodo di malattia. I funerali sono stati celebrati questo pomeriggio alle ore 15.30 nella basilica cattedrale con il vescovo Fernando Filograna.

Don Michele era nato a Nardò il 21 marzo 1928 e dopo aver frequentato il Seminario locale proseguì la sua formazione teologica presso il Seminario di Molfetta. Venne ordinato diacono da mons. Francesco Minerva il 22 dicembre 1951 e sacerdote da mons. Corrado Ursi il 29 giugno 1952. In città verrà sempre ricordato anche per la sua passione e forte dedizione al mondo degli scout, diventando punto di riferimento per diverse generazioni di giovani. 

Il ricordo

«Negli ultimi anni ha vissuto ritirato dalla vita pastorale, accompagnando il cammino della Chiesa diocesana con la preghiera e l’affetto di sempre, divenendo confessore e confidente di diversi sacerdoti», si legge in una nota della diocesi.

I primi anni di ministero (1952-1955) li ha svolti presso il Seminario diocesano come economo, vice rettore e insegnante. Ha poi ricoperto diversi incarichi a livello pastorale nella sua città come vicario cooperatore nella parrocchia San Francesco da Paola (1955-1958); parroco a San Francesco d’Assisi (1961-1962); amministratore della parrocchia San Francesco da Paola (1963).

Gli incarichi

A livello diocesano, don Michele è stato Assistente della “Gioventù italiana di Azione cattolica” (1958-1961), assistente del Centro turistico (1955-1961), assistente associazione scautistica (1963-1973) e assistente Acli, Mocli e Mcl.  Dal 1981 al 2002 è stato pure direttore dell’ufficio amministrativo diocesano, Difensore del vincolo nel Tribunale diocesano, membro del Consiglio di amministrazione, dell’ufficio per la Visita pastorale (1990) e della commissione diocesana per l’edilizia di culto (1990).

A Nardò, don Michele è stato rettore della chiesa della Purità (1955-1961) e della chiesa di San Cosimo (1976-2009) e collaboratore nella parrocchia Maria SS. Assunta a Santa Maria al Bagno. Dal 1979 è stato canonico tesoriere del Capitolo cattedrale.