IV Novembre a Matino, attestati di merito per tre ex combattenti

862

Matino – Scuole, associazioni e autorità insieme, anche a Matino, per la giornata dell’Unità nazionale e delle forze armate. Il corteo si è ritrovato in piazza Municipio per poi raggiungere il Monumento ai Caduti presso la villa comunale Umberto I. Nel corso della cerimonia, dopo l’alzabandiera e la deposizione di una corona d’alloro, sono stati consegnati attestati di merito ai alcuni combattenti e cittadini che hanno vissuto l’orrore della guerra: Giorgio Coppola, Fiordaliso Rossetto e Giorgio De Matteis (ritirato dal figlio Serafino).

Presenti l’associazione bersaglieri “Carlo A. Memmi” di Matino, la locale Associazione nazionale sottoufficiali d’Italia e l’Associazione Carabinieri sezione di Matino. Nel suo discorso, il sindaco Giorgio Toma ha rivolto un messaggio ai giovani per sensibilizzarli al ricordo e alla memoria. «La guerra sembra lontana ed invece tante situazioni la richiamano ancora oggi alla memoria. Pertanto quando cantiamo insieme l’Inno di Mameli pensiamo a quelle vite, a quei volti e a quelle storie. In questo modo potremo onorare il loro immenso sacrificio».

Pubblicità