Irene Coppola (di Gallipoli) “Cavaliere della Repubblica” per sue le mascherine anti-contagio trasparenti

1208
Irene Coppola Cavaliere della Repubblica

Gallipoli – Dopo l’annuncio dello scorso giugno, quest’oggi è giunto il momento della premiazione al Quirinale per la gallipolina Irene Coppola. Sua fu l’idea originale di realizzare le mascherine trasparenti indispensabili per leggere il labiale, “ma anche il sorriso”, come affermato questa mattina in tv (ad “Uno mattina”) dalla neo Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

La sarta e stilista gallipolina ha ricevuto il titolo onorifico dalle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso della cerimonia ufficiale che ha riconosciuto la generosità di un gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica,  distintisi in modo particolare nel servizio alla comunità nel corso della prima fase dell’emergenza Coronavirus.

Il presidente Mattarella

Il presidente Sergio Mattarella nel corso della cerimonia

«I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali. La cerimonia, condotta da Mia Ceran, è stata aperta dalla proiezione di un filmato realizzato da Rai Cultura e dall’intervento del Presidente Mattarella», si legge in una nota del Quirinale. A ricevere uguale riconoscimento è stato anche

«Sembra avvicinarsi una nuova fase di emergenza e questo – ha detto Mattarella per l’occasione – richiede fiducia nella possibilità che il paese possa superarla. Questo momento difficile ci rammenta che quanto è avvenuto in passato non è stato una parentesi ma questa fase va affrontata con terapie, impegno, organizzazione sapendo che abbiamo maggior preparazione rispetto a marzo e aprile quando il fenomeno era sconosciuto. Dobbiamo affrontare questa fase con senso di responsabilità ma anche maggior fiducia».