Investe il “rivale d’amore” con l’auto: 34enne arrestato; 38enne operato d’urgenza

1700

Presicce-Acquarica – È ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale “Panico” di Tricase il 38enne di Presicce vittima ieri sera di un’aggressione.

Ad essere arrestato per il reato di lesioni personali gravissime è stato il 34enne A.B., del posto. A quanto pare si è trattato di un gesto originato da una rivalità in amore.

L’operazione d’urgenza

Il 38enne è stato operato d’urgenza ieri sera agli arti inferiori, dopo essere stato investito intenzionalmente dal Fiat Doblò condotto dal 34enne “rivale”. L’episodio è avvenuto intorno alle 18 su via Rossini a Presicce.

Il 38enne (vigile del fuoco da poco rientrato in paese) avrebbe bussato alla porta dell’abitazione del “contendente”, con in mano una pistola a salve, ma quest’ultimo (che non era in casa) è stato avvisato ed è subito sopraggiunto travolgendo il primo che lo attendeva per strada, schiacciandolo tra il Doblò che conduceva e un’autovettura parcheggiata per strada. Sul posto sarebbe stata ritrovata anche una roncola.

A soccorrere l’uomo sono stati alcuni passanti e vicini di casa, i quali hanno tentato di bloccare l’evidente emorragia, in attesa dell’arrivo dei soccorsi del 118. Alla vista della scena un malore ha accusato anche il padre dell’investitore che era per strada. Il 34enne A.B. è stato poi bloccato dai carabinieri mentre era ancora all’interno del suo veicolo: dopo i consueti accertamenti del caso in caserma è stato condotto presso la sua abitazione dove dovrà restare ai domiciliari  a disposizione dell’autorità giudiziaria.