Inglese, please: proseguono i progetti del Comprensivo di Racale

1070
stefania manzo fabiola imbriani oxford consegna certificazioni 091115
In piedi, la dirigente Stefania Manzo

RACALE. Partiranno nella prima quindicina di marzo i corsi di lingua inglese organizzati dall’Istituto comprensivo di Racale in collaborazione con Oxford Group di Lecce, uno dei trenta centri in Italia autorizzati al rilascio di certificazioni dell’Università di Cambridge, titoli aventi valenza internazionale. I corsi si suddividono su più livelli. Sono in programma sia lezioni di lingua, dedicate a docenti e genitori, sia conversazioni in inglese per bambini e ragazzi dai sei ai dodici anni d’età. I corsi si terranno nell’aula magna del plesso scolastico di via Piemonte, per un totale di quaranta ore suddivise in due appuntamenti settimanali pomeridiani.
Per coniugare insieme l’aspetto educativo a quello ludico, l’Istituto sta organizzando un viaggio d’istruzione in Inghilterra (per ragazzi dai dieci ai quattordici anni) che dovrebbe essere previsto per il mese di luglio. Lo studio approfondito della lingua inglese è uno dei pilastri didattici del Comprensivo racalino, scelta concordata e avallata dal Comitato dei genitori che, da poco, ha un nuovo presidente, Laura Corrado, già membro del Consiglio d’istituto. Per qualsiasi informazione sui corsi e sulle attività dell’Istituto, consultare il sito www.icsracale.gov.it.

Intanto arriva una buona notizia: al Comprensivo sono stati destinati 18.500 euro provenienti da Fondi strutturali europei per il progetto “WifiRacaleIcs – La nuova rete wireless per la scuola”, che serviranno a potenziare la velocità del collegamenti internet dei plessi scolastici al fine di renderli autosufficienti e autonomi l’uno dall’altro e di favorire anche un utilizzo più efficace, ai fini della didattica, dei laboratori multimediali e delle lavagne lym. I lavori di potenziamento dei sistemi informatici dovranno essere chiusi entro il luglio 2016.

Pubblicità