Incidente a lieto fine: resta chiuso nel bancomat e chiama i vigilantes. “Non si muova di lì, arriviamo subito” la risposta…

563

Taviano – Incidente finito senza danni ieri sera a Taviano, nei pressi della filiale del Banco di Napoli Istituto San Paolo. Un uomo dopo aver prelevato del denato dal servizio bancomat è rimasto chiuso dentro il locale. Ha chiamato la polizia privata che gestisce il servizio di vigilanza e dopo circa mezz’ora è stato liberato. Con un finale comico.

Erano le 22 circa di ieri quando l’uomo, dall’apparente età di 50 anni, è entrato nel servizio  bancomat per prelevare del denato. Finita losperazione, con sua grande sorpresa, ha notato che il portellone non si apriva e quindi non gli consentiva di uscire.

Dopo vari inutili tentativo l’uomo, consigliato da altri utenti in attesa per i suoi stessi moltivi, dopo alcuni minuti ha deciso di chiamare la polizia privata indicata da un adesivo vicino al bancomat di via Fogazzaro.

Pubblicità

La risposta è stata immediata ma anche comica. All’uomo che gli raccontava di essere rimasto chiuso dentro, l’interoluctore dall’altro capo del telefono gli ha risposto con l’intento di tranquillizzarlo ma esagendo forse in solerzia: “Non si muova di lì, arriviamo subito”. “Dove vuole che vada: sono bloccato!”, la replica del diretto interessato.

Inutile aggiungere che l’attesa dei vigilanti è trascorsa tra l’ilarità generale, anche dei curiosi che si erano fermati per vedere quel che stava accadendo.

Pubblicità