Incastrata tra le lamiere dopo un incidente: è in fase di recupero una donna 51enne di Patù. Intervento d’emergenza presso il “Ferrari”

6897

Patù – Continua le sue cure ed è stabile, anche se ancora nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, la donna di 51 anni coinvolta pesantemente in un incidente stradale nei giorni scorsi, sulla Statale 274 Gallipoli-Leuca, in prossimità dello svincolo per Presicce-Acquarica.

Nell’impatto violento tra l’auto guidata da M.Q. di Patù e un camion che procedeva in direzione opposta, la donna ne aveva avuto la peggio, rimanendo incastrata nell’abitacolo della vettura. C’era voluto l’intervento dei vigili del fuoco di Tricase per estrarre il corpo dell’automobilista che era stata subito condotta dal personale del 118 intervenuto sul posto, all’ospedale più vicino, cioè al “Cardinale Panico” di Tricase.

Il trasporto a Casarano

Pur essendo il più vicino il ricovero al Dipartimento emergenza accettazione (Dea) di primo livello del nosocomio tricasino, la ferita in codice rosso era stata trasportata dal servizio 118 all’ospedale “Ferrari” di Casarano. Qui giunta, la donna era stata oggetto di una mobilitazione di vari servizi preparatori all’intervento in sala operatoria.

Gli operatori medici e paramedici le avevano riscontrato fratture multiple, lesioni complesse, choc emorragico con versamento di sangue nell’addome. Con un movimento all’unisono di personale di Pronto soccorso, Rianimazione, Anestesia, Radiologia, centro trasfusionale e Laboratorio analisi, la paziente era stata consegnata nelle mani della équipe di Chirurgia generale diretta dalla dottoressa Stefania Romano.

Stabilizzate le condizioni generali

Una volta stabilizzate le condizioni cliniche da parte di una “rete” di operatori dei servizi dell’ospedale casaranese in stato di emergenza, la donna dopo circa trenta minuti di intervento è stata trasferita al “Fazzi” dove continua le sue cure.