In Puglia il Covid è sempre forte: ecco altri 1.602 casi. Virus in ospedale (due medici) e a scuola a Tricase

2494

Gallipoli – Per trovare un elemento confortante bisogna risalire all’indice R con T che indica la trasmissibilità di una malattia infettiva e che in Puglia è sceso sotto l’1. Per il resto, in un quadro come detto contraddittorio, i numeri pesano molto anche oggi. anche oggi. Con situazioni preoccupanti anche nel Leccese, in particolare in un ospedale.

La percentuale tra tamponi e risultati positivi sale ancora – adesso è oltre il 18 – e si allontana dalla media nazionale, ferma al 10 e poco più. Dei 1.602 nuovi contagiati 1.148 sono tra Bari, Foggia e Bat, dove si contano anche 34 deceduti dei 42 registrati nelle ultime 24 ore.

Primato odierno per i ricoveri in Intensiva

Pure come ricoveri in Terapie intensive si fa notare un +22 (tra i più alti in Italia). Di isolati in casa ce ne sono 1-031, anche loro in attesa di vedere in azione le ormai note Usca, unità speciali di continuità assistenziale. Guariti in 571 con 64 dimissioni ospedaliere.

Chi è entrato invece in ospedale, direttamente al Dipartimento emergenza accettazione (dea) di Lecce è una delle otto suore risultate positive nell’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase. In ospedale è stato chiuso per sanificazione il reparto di Otorinolaringoiatria. Sarebbero emersi due casi riguardanti personale medico. L’infezione avrebbe raggiunto di nuovo una scuola primaria ed una maestra. E la preoccupazione monta.

Suora di Tricase al Dea

Resta ricoverato in ospedale in condizioni non buone il figlio del collaboratore del parroco della Madonna Addolorata di Alezio; oggi in paese secondo giorno con le chiese chiuse per operazioni di sanificazione. Sarebbero risultati negativi gli altri familiari.

Per precauzione una scuola è stata chiusa dal Sindaco a Poggiardo. Sempre nel Leccese contati infine tre morti e 135 nuovi casi, con malati di Specchia, Andrano e Neviano. Nel capoluogo in uno studio professionale riscontrato un dipendente di Casarano risultato positivo al virus.

le