In giro per Lecce con un carico di eroina addosso: 42enne arrestato dalla polizia dopo una fuga rocambolesca

226
Polizia

Supersano – Sorpreso con dell’eroina addosso, prova a seminare gli agenti nel caotico traffico di Lecce ma alla fine viene raggiunto e arrestato. Protagonista il 42enne di Supersano Antonio Galati, notato nel tardo pomeriggio di ieri dalla Sezione volanti camminare con fare sospetto su viale Oronzo Quarta, angolo via Don Bosco, dirigendosi verso la stazione ferroviaria.

Una volta fermato per un controllo, nelle sue tasche gli agenti hanno trovato mezzo grammo di eroina, solo una piccola parte rispetto ai tre etti abbondanti che sarebbero venuti fuori di li a poco, al termine dell’inseguimento provocato dal tentativo di fuga.

Il tentativo di fuga 

Il 42enne ha cercato di evitare che gli agenti procedessero al controllo anche del suo zaino, cercando la fuga disperata verso i parcheggi attigui alla stazione dove, vistosi braccato dalla polizia, ha cercato di prelevare dallo zaino un borsello gettandolo per terra tra le auto in sosta ma è stato poi fermato nel vano tentativo di scavalcare un muretto.

All’interno del borsello vi era una busta in cellophane contenente 320,91 grammi di eroina  nonché la somma contante di 1.270 euro quale presunto provento dell’attività di spaccio. Presso la sua abitazione a Supersano è stato ritrovato poi un bilancino di precisione e altro materiale utile per ulteriori indagini. Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto in carcere su disposizione dall’autorità giudiziaria.