Il virus ne “arruola” altri 1.349; 27 i decessi. Nel Leccese 300 contagiati in più in una settimana: primato ad Alessano, boom a Scorrano, raddoppi a Taviano, Andrano, Castrignano

13327

Gallipoli – Sono aumentati di 300 i casi di Covid 19 in provincia di Lecce in una settimana,  la prima del 2021. Adesso, certifica il report dell’Asl lecce, i positivi attivi sono 1.753. Dal bollettino regionale si ricava che nel Leccese dagli ultimi test effettuati se ne sono aggiunti 120. Con un decesso dei 27 registrati nelle ultime 24 ore.

Il quadro pugliese non varia di molto; la curva dei contagi fa fatica a scendere ed anzi segna la propria presenza ancora consistente: su 11.020 tamponi  i soggetti infetti sono risultati 1.349, pari al 12,2% , una media vicina a quella nazionale. I ricoveri sono calati di 28 unità, mentre salgono di nove i casi in Terapia intensiva. Quattrocento gli isolati in casa e 941 i guariti. Come mostra il grafico, si resta ad alta quota.

I vaccinati in provincia di Lecce sono 5.145 (dato raccolto alle 10 di oggi) in una regione che è nel gruppo di testa per somministrazioni effettuate. I numeri generali dicono dunque che c’è da fare in fretta. Lo dicono anche in modo capillare, paese per paese, con incrementi locali in alcuni casi anche piuttosto preoccupanti. Con Sindaci che corrono ai ripari con misure anti stazionamento e controlli più continui per i casi di isolamento domiciliare, come a Presicce – Acquarica.

Se la media provinciale è di 2,2 casi ogni mille abitanti, fa impressione nel Sud Salento Alessano con l’8,3 (da 24 a 52 casi); oltre il 6 Castrignano del Capo, Gagliano del Capo (da 15 a 33 casi); Melissano al 6,7; Parabita (da 45 a 54 casi), Taurisano (da 64 a 75 positivi). Tra il 5 e il 6 per mille Scorrano con un vero boom di casi, da 9 a 40; San Cassiano (da 3 a 10), Bagnolo del Salento. Intorno al 3/4 Casarano (da 52 a 87), Andrano (da 7 a 17), Matino (da 31 a 44), Racale da 29 a 42, Taviano da 31 a 55.

Tricase e Specchia risultano stabili al 4 per mille. Sotto la media tra gli altri Gallipoli e Maglie.