Il teatro che riparte (a modo suo): “Indovina chi viene a (s)cena” coinvolge Aradeo, Galatone e Taviano

999

Aradeo – Galatone – Taviano – Coinvolge anche i teatri di Aradeo, Galatone e Taviano il progetto “Indovina chi viene a (s)cena”, ovvero la serie di racconti- spettacolo a sorpresa ideati dal consorzio del Teatro pubblico pugliese dal 30 dicembre.

«Un progetto culturale nuovo ideato dal Tpp che è anche un gioco alla (ri)scoperta di risorse e vocazioni delle nostre città, del teatro, della danza, della musica, dei luoghi e avvenimenti, delle radici e tradizioni. Una azione realizzata in collaborazione con Pugliapromozione, Pugliesi nel Mondo e Inchiostro di Puglia», fanno sapere i promotori.

Il progetto

Si tratta di una vera a propria stagione teatrale unica regionale, gioco forza in epoca Covid, con racconti-spettacolo inediti di 30 minuti ciascuno, ripresi dal vivo e allestiti per l’occasione attorno ad un tavolo imbandito, una sorta di “grande convivio” che mette insieme attori, mestranze e pubblico nella lunga attesa delle riaperture di platee e palcoscenici.

Un progetto per rimettere in moto la macchina teatrale in presenza e le stagioni che da sempre abitano i teatri di Puglia. Una stagione “sempre aperta” che coinvolge 28 città di Puglia e 66 Compagnie locali con spettacoli in scena dal venerdì alla domenica, a partire dal 30 dicembre, alle 19.30 e alle 21.

Le città

Al momento le città coinvolte sono: Aradeo, Bari, Barletta, Bitonto, Brindisi, Cisternino, Ceglie Messapica, Conversano, Corato, Fasano, Foggia, Francavilla Fontana, Galatone, Gioia Del Colle, Grottaglie, Lecce, Massafra, Monte Sant’Angelo, Novoli, Pietra Montecorvino, Putignano, Rutigliano, San Severo, Taranto, Taviano, Torremaggiore, Trani e Troia.

«A sorpresa – fanno sapere gli organizzatori – saranno sia il racconto che la produzione teatrale, la compagnia e gli attori in scena, tutti ospitati in presenza nei teatri pugliesi e ripresi da una regia che li trasmetterà su una piattaforma digitale. Gli spettatori potranno collegarsi dal sito del Teatro Pubblico Pugliese e seguire “le regole del gioco” per riservare il proprio posto a tavola per seguire la diretta».

Il via da Lecce

Si comincia mercoledì 30 dicembre con un primo doppio appuntamento in scena al Teatro Apollo di Lecce-Teatro Apollo e si prosegue da gennaio ogni fine settimana fino a marzo e oltre. Si tratta di “racconti-spettacolo” originali, inediti, “al buio” per gli spettatori, che si ritroveranno così invitati d’onore ad aperitivi e cene molto speciali. Racconti che verteranno sull’identità del territorio, su un drammaturgo, su un personaggio pubblico o su un piatto tipico della tradizione enogastronomica del luogo.

“Indovina chi viene a (s)cena” è anche un gioco. Chi riuscirà per primo a indovinare lo spettacolo misterioso attraverso gli indizi pubblicati sui canali social del Tpp nei giorni precedenti alla diretta, vincerà un biglietto valido per la stagione teatrale 2020/2021 utilizzabile in uno dei teatri del circuito (in allegato il regolamento ufficiale del gioco).