Il ricordo del sindacalista Cosimo Merico, a Uggiano la Chiesa la Cgil scopre una targa ad un anno dalla morte

277
Valentina Fragassi

Uggiano la Chiesa – Ad un anno dalla sua scomparsa, Uggiano La Chiesa ricorda Cosimo Merico con l’intitolazione della locale  Camera del lavoro. Questo pomeriggio alle ore 18 in piazzetta Sant’Antonio sarà la segretaria generale della Cgil Lecce, Valentina Fragassi, a scoprire la targa che ricorda l’impegno e la militanza del sindacalista morto il 21 marzo del 2018, a 76 anni.

Merico è stato tra i fondatori della Camera del lavoro di Uggiano La Chiesa, suo paese natale dove fece ritorno nel 1973 dopo aver lavorato in Svizzera come operaio in una fabbrica elettromeccanica. Insieme al fratello Franco e ad altri compagni, ad Uggiano avviò l’attività sindacale della Cgil. Nell’ambito della Confederazione provinciale, oltre ad essere stato il referente della Camera del lavoro comunale, lavorò nel Patronato Inca, curando la zona di Maglie, e per dieci anni (tra il 1981 e il 1991) è stato membro della segreteria retta da Salvatore Merola nel Comprensorio di Casarano. Per anni si è impegnato per i diritti dei braccianti agricoli all’interno della Federbraccianti ed ha ricoperto anche il ruolo di rappresentante della Cgil all’interno del Comitato Inps.

Pubblicità