Il poeta allistino Vito Adamo premiato in Toscana con una poesia contro il femminicidio

471
La premiazione di Vito Adamo in Toscana

Alliste – Si aggiunge un ennesimo riconoscimento al già ricco palmarès letterario dell’allistino Vito Adamo: il poeta ha infatti conquistato il “Premio della critica” in occasione del concorso internazionale “Il Canto di Dafne”, svoltosi ad Aulla, in Toscana, nei giorni scorsi.

La manifestazione letteraria, giunta alla sua seconda edizione, è organizzata dall’associazione culturale “La Brunella” in collaborazione con le associazioni “Culturalmente Toscana e dintorni” e “QuerciArte”, e con il Cenacolo internazionale “AltreVoci”.

Poesia contro la violenza sulle donne, nel ricordo di Elisa

“Coniugare l’arte letteraria con l’azione concreta al contrasto della violenza nei confronti delle donne è l’obiettivo di quest’evento, che apre un percorso di azioni efficaci e mirate con la partecipazione di grandi personaggi della cultura e ospiti internazionali”, spiega Marina Pratici, promotrice e presentatrice del concorso, nonché candidata al Premio Nobel per la letteratura.

Pubblicità

Il componimento con cui Adamo è stato premiato si intitola “Elisa” ed è dedicato alla memoria di Elisa Pomarelli, 28enne di Piacenza che il 25 agosto scorso è rimasta vittima di femminicidio. “Dire no alla violenza sulle donne anche attraverso l’arte letteraria si può: per me è stato un onore partecipare a quest’evento e ricevere il ‘Premio della critica’ – commenta il poeta allistino. – Ringrazio sentitamente i componenti della giuria presieduta da Marina Pratici e dedico questo riconoscimento a Elisa, affinché non venga mai dimenticata”.

Pubblicità