Il Nardò-Gallipoli delle 10,26 c’è, ma solo sul sito Fse

901

Al Direttore di Piazzasalento.  Nardò, martedì 22 marzo, ore 8.30. Devo recarmi a Gallipoli e decido di prendere il treno. Sul sito delle Ferrovie del Sud Est trovo la corsa che fa al caso mio: la Nardò-Gallipoli delle 10.26, con un cambio previsto a Nardò Centrale. Alle 10.10 sono in stazione a Nardò Città. Chiedo conferma (non si sa mai) del mio treno in partenza tra poco. Ecco la sorpresa: alle 10.26 non c’è nessun treno per Gallipoli, né diretto né indiretto. “Come? È segnalato sul vostro sito!”. “Quel treno non c’è più da un anno”, ribatte il personale della stazione, ignorando il mio riferimento al sito Internet. Saluto e vado via mestamente. Forse ho sbagliato a digitare. Torno a casa. Accendo il pc. Cerco lo stessa tratta, inserendo stavolta la data del giorno dopo: 23 marzo. Sul sito www.fseonline. it il mio treno “inesistente” delle 10.26 campeggia fieramente tra le corse disponibili. Addirittura è cliccabile il tasto “Acquista il biglietto”. Nel pomeriggio raggiungo Gallipoli col treno delle 15.06. I quasi trenta minuti di ritardo sembrano una bazzecola rispetto a quello che ho vissuto qualche ora prima. Un passeggero al quale racconto la mia disavventura mi spiega che il treno delle 10.26 è diventato un periodico, attivo nel periodo estivo. Anche questo involontario “alibi” non regge. Sul sito delle Sud Est ho inserito le date di partenza (22 e 23 marzo): essendo un treno “estivo” non avrei dovuto pertanto visualizzare quella corsa. Invece era ed è ancora lì, senza alcun riferimento a corse attive solo in alcuni periodi, nemmeno mezzo asterisco. Anche lui non risponde e fa spallucce, come il personale di Nardò Città stamattina. Scandali, consulenze milionarie e prebende a pioggia ma di aggiornare un sito manco a parlarne.

Stefano Manca – Nardò

Pubblicità