Il giovane leccese Brian Giordano della compagnia “Balletto del Sud” alla ribalta della danza internazionale

877
Brian Giordano

Lecce – Brian Giordano, giovane ballerino di Lecce, si è congedato dal liceo artistico e coreutico “Ciardo Pellegrino” per continuare i suoi studi presso la prestigiosa “Accademia di danza” di Zurigo: è stato il direttore Oliver Matz a invitare il talento in erba a entrare a far parte della scuola per le qualità messe in evidenza.

L’invito è arrivato dopo che il ballerino si è aggiudicato la borsa di studio messa in palio nel concorso “International ballet & contemporary dance competition Domenico Modugno” indetto dalla scuola svizzera.

Passione e talento coltivati fin dall’infanzia

Non si tratta del primo successo per il giovane salentino: quest’anno Giordano ha  infatti partecipato alla selezione italiana del prestigioso “Youth american grand prix”, il più grande concorso internazionale di danza classica, ottenendo l’accesso per la finale che si terrà a New York.

Grandi soddisfazioni per il 15enne di Lecce, che opera nel mondo della danza da quando aveva solo 8 anni. Muovendo i primi passi sotto lo sguardo della maestra Valentina Monopoli, il ragazzo ha continuato il suo lavoro con il maestro Carlos Montalvan, uno dei primi ballerini della compagnia Balletto del Sud.

Giordano è infatti uno dei molti talenti formati dalla scuola professionale del Balletto del Sud (nata nel 2000), l’unica realtà privata nel Sud Italia a essere annessa a una compagnia di danza, quest’ultima fondata nel 1995 e riconosciuta da Ministero e Regione Puglia. Si tratta dunque di un anno di ricorrenze importanti sia per la scuola, che festeggia i 20 anni di attività, sia per la compagnia che ne celebra 25.