Il Covid continua a viaggiare con noi. Registrati 25 decessi in Puglia, tre nel Leccese. Principi di focolai a Gagliano del Capo e Alessano

662
Consegna vaccini Covid Asl Lecce

Gallipoli – Non accenna a calare la curva che segnala la quantità dei contaggi in ingresso giorno dopo giorno. Il virus Covid 19 circola ancora in maniera molto intensa, sia pure a due velocità tra le province del sud e quelle del nord Puglia. Tanto che il Governo valuta altre misure restrittive a livello nazionale.

Riprendono a salire i decessi, oggi ne sono stati registrati 25, di cui 17 tra Bari, Foggia e Bat. Nel Leccese se ne sono contati tre. Rilevati altri 950 positivi tra i 7.591 test effettuati; 87 nel Leccese. Ricoverati calati di 27 unità e guariti 659.

Quasi mille nuovi contagiati

Nel Salento preoccupano tre casi. il primo riguarda la comunità di Carmiano con 23 positivi dopo l’arrivo in paese di un uomo rientrato dalla Gran Bretagna scoperto il 23 scorso. Passati da 6 a 15 i casi rilevati a Gagliano del Capo col Sindaco che ha disposto la chiusura delle scuole fino a lunedì 11. Sotto osservazione i tanti ritorni per il periodo delle feste. Istituito un centro per test volontari riservato a scolari, personale scolastico e docenti in piazza Falcone e Borsellino.

Nuovo appello del Sindaco di Alessano, Francesca Torsello, dopo un nuovo picco di contagiati. Da 7 a 24 casi quelli resi noti dal report della Asl Lecce. Sotto osservazione un artigiano a domicilio, già colpito dalla morte di un familiare proprio a causa del Covid. L’interessato pare fosse risultato negativo dopo quella esperienza. “A seguito della recente ulteriore diffusione del contagio da Covid 19 nella nostra comunità – ha dichiarato il Sindaco – si invita tutta la cittadinanza al rigido e puntuale rispetto delle regole imposte”.