Il Covid brucia ancora tra gli addetti dell’azienda agricola. Un neonato di tre mesi in ospedale. Un morto nel Tarantino

205

Gallipoli – Mai tanti tamponi – 4.677 – ma con una percentuale piuttosto bassa – 76 – in gran parte nel Barese (34) e nel Foggiano (26). In quest’ultima provincia il caso di un neonato di tre mesi ricoverato dapprima in ospedale a Martina Franca e poi all’ospedale pediatrico di Bari.

Bari vuol dire ancora azienda agricola di Polignano a mare, da cui sono emersi 168 casi, 76 di polignanesi e il resto sparso in undici paesi da cui provengono gli addetti della società ortofrutticola. Del totale dei contagiati nel Barese 26 sono riconducibili a Polignano. Il Comune sta procedendo ad una sanificazione generale dell’abitato ed ha istituito anche un servizio di assistenza psicologica. Positivi alcuni rientri da Grecia, Egitto, Trentino.

Conseguenze dall’accaduto a Polignano si registrano ancora oggi nel Tarantino (10 casi), in gran parte congiunti di lavoratori agricoli; due i rientri dal Nord italia. Qui si è spento un altro malato.

Dal quadro generale fornito dalla Regione, Dipartimento della salute, si evidenzia che l’88% dei 1.776 attualmente positivi al Covid è di isolati in casa. I ricoveri sono 11,5%.