Il Carnevale ci sarà

1228

Alezio. Ritorna il Carnevale aletino. Pur in ritardo rispetto ai tempi, e con modalità incerte sino all’ultimo momento, l’allegria non dovrebbe mancare. Gli organizzatori sono al lavoro per cercare di coinvolgere quante più associazioni possibile e, malgardo la crisi, la sfilata dovrebbe essere garantita.

I volontari della Pro loco stanno valutando anche possibili alternative alla classica sfilata: si pensa ad una festa in piazza ovvero ad un ritrovo. Lo scorso anno presero parte alla 15ª edizione del Carnevale 56 maschere singole (ben 26 in più rispetto al 2011), tre gruppi mascherati e due carri allegorici con festa finale in via San Pancrazio, nei pressi del Municipio.

Tra le maschere si aggiudicò il primo premio Alessandro Merenda, il secondo riconoscimento andò a Denis Amico ed il terzo a Marta Magagnino. La maschera più giovane fu Ilenia Merenda (di appena due mesi) mentre tra gruppi e carri il primo premio andò al gruppo famiglie dell’oratorio, il secondo al carro alllegorico “Al tempo della crisi” di Gabriele Greco ed Emanuele ed il terzo al gruppo “Anonimo veneziano”.

        NP