Il cantautore salentino Massimo Donno fra i vincitori del “Premio Castrovillari”

369
Massimo Donno
Massimo Donno

Corigliano d’Otranto – Musica di qualità quella del salentino Massimo Donno (di Corigliano d’Otranto): è lui uno dei vincitori del “Premio Castrovillari d’autore”, che verrà assegnato giovedì 12 settembre, alle ore 21,30 presso l’Accademia dei saperi e dei sapori di Pollino (in provincia di Cosenza).

Premio Castrovillari: la giuria

Il riconoscimento al cantautore salentino arriva da una giuria prestigiosa, composta dalla cantante e autrice Mariella Nava, dal cantautore Gatto Panceri, dal critico musicale, scrittore e autore televisivo Michele Neri e dal direttore artistico della manifestazione Sasà Calabrese. Premiate insieme a Donno anche le cantautrici Chiara Raggi ed Eleonora Betti.

Gatto Panceri: “Donno cantautore vero”

“Ascoltare e quindi scoprire Massimo Donno è stata una bella sorpresa per me, in quanto pensavo che in questo panorama attuale di giovani artisti italiani si fossero estinti i veri cantautori”, dichiara Gatto Panceri.

“Con il termine veri intendo quelli come lui che hanno quel guizzo imprevedibile nella scrittura che ti incolla alle loro canzoni dalla prima all’ultima parola, quelli che hanno la credibilità nella voce per poter raccontare certe cose, quelli come lui che hanno soluzioni musicali originali, senza tempo e al di là delle effimere, baccanose mode del momento”, prosegue Panceri.

“Donno fa ben sperare che le generazioni del cantautorato nobile, quello che va De Gregori a Fossati fino ad arrivare a Ligabue e a Cristicchi, avranno per fortuna del pubblico dei degni eredi, dei nuovi pregiati artefici”.

La carriera di Massimo Donno

Musicista e cantautore, Massimo Donno ha al suo attivo gli album “Amore e marchette” (2013), “Partenze” (2015, inserito dai giurati del Premio Tenco fra i migliori 49 album italiani dell’anno) e “Viva il Re!” (2017). Nel corso della sua carriera, Donno ha collaborato con numerosi artisti di talento, fra i quali Alberto Bertoli, Luciano Melchionna, Juan Carlos “Flaco” Biondini, Mirko Menna, Maurizio Geri e Alessandro d’Alessandro.