Il 21 a Gallipoli e nel Salento il primo Gay Pride. Il programma di una settimana

15629
Panorama della citta vecchia di Gallipoli
Panorama della citta vecchia di Gallipoli

GALLIPOLI. Anche dal Salento si griderà la richiesta di “pari esistenza e pari dignità”, la fine di tutte le discriminazioni e il riconoscimento della “comunità arcobaleno”: in arrivo la prima edizione del “Salento Pride”, in chiusura dell’”Onda Pride”, che si terrà a Gallipoli il prossimo 21 agosto, con il patrocinio di Comune e Regione. Si inizierà alle ore 16, 30 con un raduno in corso Capo di Leuca (nei presso del Led Cafè), poi si passerà da via Kennedy, via del Mare e lungomare Galileo Galilei  fino al Lido “Por do Sol”. La sfilata sarà quella tradizionale, con carri, musica ed allegria. Al termine della parata ci sarà l’”Ama! Party”  al lido citato. Poi dalle 23.45 il “Salento Pride Official Party”  al “Quartiere Latino” di Lido Conchiglie. Madrina ufficiale dell’evento sarà Eleonora Magnifico, DJ Ufficiali: Tobia Lamare, Kee Ciardo, Biberon Ganesh, Drag Ufficiali: Le Sorelle Guccino & Demonia Desdemona Queens Morphosis
I testimonial che supporteranno il Salento Pride saranno invece  Marcello Cesena (Madre e Jean Claude); Costantino della Gherardesca; Le Sorelle Marinetti; No Filter; Paolo Tuci; Nuzzo Di Biase; Monica Cirinnà; Sergio Lo Giudice; Luigi de Magistris; Gabriele Piazzoni; Dario Accolla; Flavio Romani;Franco Grillini; Ottavia D’anseille Voza; Giovanni Minerba; Joy Sacco;Giulio Maria Corbelli, Maurizio Ferilli; Pierpaolo Mandetta; Paolo Valerio. Durante la parata ci saranno, per chi  avrà dato conferma entro e non oltre il 13 agosto a info@salentopride.it, interventi di massimo 3 minuti delle associazioni che hanno aderito prima del 27 gennaio, delle istituzioni e dei testimonial che supportano il “Salento Pride”. Al termine della parata le celebrazioni simboliche di coppie che hanno progettato nei prossimi mesi di unirsi civilmente, nella cornice del Lido Por do Sol, al tramonto in riva al mare e con l’intera comunità arcobaleno. La prima edizione del Salento Pride sarà dedicata alla storia della comunità arcobaleno salentina, alle vittime di Orlando e alla vocazione turistica e Lgbti friendly di Gallipoli, capitale estiva Lgbti italiana. L’evento sarà preceduto dal “Pride Week” & “Pride Disco Week”, una settimana piena di eventi culturali e di intrattenimento organizzata dal  Circolo Arci Club Gallery di Aradeo. Ecco il programma della “Pride Week”:

– sabato 13 ci sarà un Flash mob centro storico Gallipoli,  piazza S. Teresa dalle h19.30 + Egocentrik (also Bear Woofy Days) – Picador Village & Sabatone with Tobia Lamare + Turista Bang Bang (Barcellona) + Eddie Piller (Londra) + Dj Goffry @ KUM Beach Club – litoranea San Foca – Roca (Melendugno)

– domenica 4 – Bear Woofy Days (Private Party) – Villa Le Mine Vaganti

– lunedì 15 – Pride week – Mostra d’arte in Piazza a Gallipoli, Piazza Carducci dalle ore 19.30 + Togheter One Night (also Bear Woofy Days) – Picador Village

– martedì 16 – Have a Gay Day (also Bear Woofy Days) – Quartiere Latino

– mercoledì 17 – Incontro culturale al Teatro Garibaldi, dalle ore 19.30 + Mala Education – Picador Village

– giovedì  Mostra “Maschi.” Acquarelli e matita dello stilista Giovanni Sciarra, Palazzo De Castro, Squinzano, dalle ore 19.30

– venerdì 19 – GayDay, Quartiere Latino

– sabato  Egocentrik – Picador Village & Sabatone with Tobia Lamare + Special Guest @ KUM Beach Club – litoranea San Foca – Roca.