I test aumentano, i casi Covid calano. Quattro nel Leccese. Esami sierologici: novità per le scuole paritarie

517
Rodolfo Rollo, direttore generale dell’Asl Lecce

Lecce – Quattro casi di positività al Covid nel Leccese, tutti con una genesi chiara: “Dei quattro casi registrati oggi dalla Asl Lecce – dice il direttore generale Rodolfo Rollo – uno era già in isolamento perché aveva avuto contatti con un positivo, uno è un rientro dalla Romania, uno un rientro dall’Albania e l’ultimo è un residente accertato con lo screening prima di una prestazione sanitaria e su cui sono in corso le indagini epidemiologiche”.

I test positivi sono calati a 76 rispetto a ieri, nonostante un numero quasi uguale di tamponi effettuati, 3.764. La parte del leone la fa ancora la provincia di Bari che da sola ne conta 47. Di questi 36 sono originati da contati diretti con persone contagiate.

Gli effetti del caso Polignano

Gli effetti del focolaio di Polignano a mare (Bari) sono ancora da completare: si attendono i risultati di 130 test effettuati ieri. Intanto i tamponi fatti sul personale dell’azienda di ortofrutta sono 341; i positivi riconducibili alla situazione di Polignano sono finora 41. Uno è stato registrato nel Brindisino (tre gli ultimi positivi). Due i casi nella Bat, 12 nel Foggiano, sette nel Tarantino.

Test sierologico rapido per scuole paritarie: ariva una integrazione operativa sulle modalità di accesso da parte dell’Asl Lecce. Il personale scolastico docente e non docente delle scuole paritarie, che riaprono prima del 24 settembre, può essere sottoposto a test sierologico rapido anche direttamente a scuola, previo appuntamento.

Scuole paritarie e test

I dirigenti scolastici delle scuole coinvolte possono scrivere a covidscuola@ausl.le.it indicando nome, cognome e numero di telefono di tutte le persone interessate all’interno della propria scuola.Il test verrà eseguito dallo Spesal del Dipartimento di Prevenzione. Le informazioni generali sull’organizzazione di esecuzione dei test sierologici rapidi, già inviate  lunedì 7 settembre, sono riportate sul portale istituzionale della Asl Lecce.