“Ho visto”, Giacomo Di Mauro

2387

Ho visto
il mondo intero
in una manciata di
sabbia
Il cielo nell’interno d’un petalo
d’un fiore
Ho tenuto tra le braccia rinchiuso,
per qualche minuto il mistero
della continuità.
Ho scoperto ove diviene vita l’amore.
Ho guardato il mare dalla cima più alta
del colle, senza riuscire a
vederne la fine.
Ho guardato in fondo all’orizzonte
senza avvistare
confini.
Ho provato la stessa cosa
quando fuggivo e mi accorsi
che eri l’amore.

 

 Giacomo Di Mauro – Racale