Guida sicura senza alcol, droghe e telefonini: in azione anche la Polizia stradale in borghese

Sono previsti "servizi mirati" con l’impiego di personale a bordo di auto civili

416

Gallipoli – Fine settimana di controlli serrati nell’ambito della sicurezza alla guida da parte della Polizia stradale a Gallipoli. Sia presso la Baia Verde che a lungomare Marconi (zona Blue Salento), i controlli sono stati effettuati da dieci operatori, anche in abiti civili, insieme a personale dell’Ufficio sanitario della Polizia di Stato.

Anche per le prossime settimane, con l’incremento del traffico turistico, la Polizia stradale garantisce il rafforzamento dell’attività di controllo, “al fine di garantire la fluidità della circolazione in condizioni di massima sicurezza”, lungo gli itinerari di interesse turistico e verso i luoghi di ritrovo giovanile.

Nel mirino degli agenti la verifica delle condizioni di alterazione psicofisiche alla guida dovute all’uso di alcool e droghe così come sono previsti “servizi mirati” per il contrasto delle violazioni sull’uso del telefonino con l’impiego di personale a bordo di auto civili. Saranno, inoltre, incentivati controlli ai veicoli per il trasporto collettivo di persone sia turistico che di linea.

Pubblicità

Nella notte tra sabato 20 e domenica 21 luglio sono stati sottoposti al test di screening per l’assunzione di alcool, con precursori che valutano la presenza di alcool nell’aria espirata, ben 145 conducenti, otto dei quali sono  risultati positivi agli accertamenti alcolemici per i quali si è proceduto al ritiro della patente di guida ai fini della sospensione.

Tre conducenti erano neopatentati, due con un tasso inferiore allo 0,50 g/l per i quali si è proceduto a comminare una sanzione amministrativa ed uno con un tasso alcolemico superiore allo 0,50 g/l al quale è stata sospesa la patente di guida. Un conducente positivo all’alcool è risultato anche positivo alla cocaina.

Nel totale sono stati decurtati 100 punti dalle varie patenti di guida controllate. Sono state contestate undici sanzioni per violazioni al Codice della strada, è stata riscontrata una mancata revisione periodica, una patente era scaduta, in due non avevano con se documenti idonei alla guida, uno era privo del certificato abilitativo professionale mentre sei sono state le violazioni delle prescrizioni del titolo autorizzativo di noleggio con conducente, con conseguente ritiro delle licenze e segnalazione all’Ispettorato del lavoro.

 

Pubblicità