“Grande Gallipoli, richiamo ai consiglieri (e al Sindaco): “C’è ancora tempo per mettere mano a porti, urbanistica, centro storico, litorali, piste ciclabili”

2096

Gallipoli – Inserire nell’azione amministrativa di fine quinquennio gli argomenti facenti parte del programma dell’Amministrazione comunale, voluti e sostenuti da gruppo consiliare Grande Gallipoli e non ancora formalizzati con i necessari atti: è quanto chiede ai consiglieri della lista civica, nata nel 2007, il creatore di quella compagine, Giuseppe Coppola.

Con una lettera che reca la data del 23 agosto di cui si è avuto contezza solo in questi giorni, Coppola richiama l’attenzione dei consiglieri Giuseppe Venneri (vicesindaco), Cosimo Giungato e Antonio Faita sulla necessità di “un progetto di sviluppo del territorio con particolare riferimento alla portualità, al Piano urbanistico generale, al centro storico con un nuovo progetto di occupazione del suolo pubblico, alla valorizzazione dei litorali, alle zone pedonali e alle piste ciclabili”. La lettera, per conoscenza, è stata inviata anche al Sindaco Stefano Minerva.

Secondo sollecito dalla lista civica 

Non è la prima volta che “Grande Gallipoli” solleva l’esigenza di una accelerata dell’azione del governo cittadino su progetti di sviluppo che, a suo dire, proiettano la città verso il futuro. Già il 25 ottobre scorso, i tre consiglieri avevano scritto al Sindaco suggerendo “giunti ormai al giro di boa”, una discussione nella maggioranza “al fine di verificare le cose fatte e quelle ancora da fare”, quelle legate alla quotidianità e quelle di più lungo e largo respiro.

Seguivano 13 argomenti su cui gli esponenti istituzionali della lista civica chiedevano un ciclo di riunioni della maggioranza per pianificare, magari in sede di piano triennale delle opere pubbliche, progetti e interventi realizzativi. Oggi questa presa di posizione del “padre” di Grande Gallipoli. Non deve essere successo molto tra una lettera e l’altra se Coppola si dice amareggiato “per il mancato rispetto degli impegni assunti in occasione delle ripetute riunioni fatte con il gruppo consiliare, il Sindaco e l’assessore Palumbo (con delega ai Lavori pubblici, ndr“.

“Non escludo impegno in prima persona”

Indicati nuovamente gli argomenti programmatici che stanno a cuore a Grande Gallipoli, Coppola rimarca che gli stessi “sono stati voluti e inseriti nel programma elettorale di questa Amministrazione e che avrebbero dovuto costituire le linee guida dell’azione amministrativa del gruppo Grande Gallipoli in Consiglio e in Giunta”. Da qui la richiesta dello scrivente di “caratterizzare l’azione di Grande Gallipoli nell’ultimo scorcio di consiliatura attraverso la formalizzazione dei necessari atti amministrativi”.

A margine ma non tanto, Coppola manifesta infine il desiderio “di continuare ad impegnarmi anche per il prossimo futuro , e non escludo in prima persona, con questo progetto in cui credo e che ritengo indispensabile per la crescita di questa città”.