Giovani talenti: in cucina c’è Solaika Marrocco, 22enne di Parabita

2164

PARABITA – Solaika Marrocco, 22enne di Parabita, è l’unica salentina a concorrere alla settima edizione del  premio “Birra Moretti Grand Cru 2017”. L’evento rivolto ai “talenti emergenti della cucina italiana” è promosso dalla fondazione Birra  Moretti in collaborazione con “Identità golose”. La ragazza prenderà parte  il prossimo 6 novembre, a Milano, allo showcooking conclusivo dove saranno dieci i candidati a contendersi l’ambito riconoscimento,  appositamente valutati da una giuria composta dai big della ristorazione italiana. La manifestazione rappresenterà un’importante piattaforma di ricerca e promozione di  chef under 35 della cucina nazionale. Una categoria in cui Solaika rientra a pieni voti, poiché dopo aver maturato per un anno l’esperienza di “sous-chef” presso il ristorante  “Primo Restaurant” di Lecce, oggi è divenuta la chef della stessa struttura, dove ha iniziato a firmare  i suoi piatti  come quello presentato al concorso, ”I turcinieddhi” glassati alla birra con marmellata di cipolla all’arancia, critmi in tempura e infuso di luppolo.  Attraverso questa ricetta tipicamente salentina, la 22enne ha conquistato il suo posto tra gli chef finalisti.  “Creatività e birra a tavola” è stato il  tema di ispirazione delle specialità culinarie  che i cuochi hanno dovuto creare ed inviare per essere valutati dagli esperti dell’edizione di quest’anno. Il vincitore si aggiudicherà un premio dal valore di 10.000 euro. Fino al prossimo  2 novembre, sulla rete sarà possibile  votare il piatto di Solaika,  attraverso l’apposito link “Premio Birra Moretti Grand Cru 2017”.

Pubblicità